Benvenuti sul Forum!

La piazza virtuale di LibriCity Group in cui ogni utente della community è libero di esprimere le proprie idee e confrontarsi con gli altri iscritti. Si parla di “libri” e tutto ciò che vi ruota attorno. Lettori, scrittori, editori… siete tutti i benvenuti. Buona permanenza!

999 vite di Nadia Busato  

  RSS

nadiabusato
New Member
Joined:3 mesi  ago
Posts: 2
31/07/2017 10:55 pm  

Ciao a tutti,

mi chiamo Nadia Busato, vi presento il mio libro “999 vite – Uniti da un filo di seta”.

Per me lettura e scrittura sono sempre state un’ancora di salvezza. Qualche anno fa, mentre stavo attraversando un momento difficile, ho sentito la necessità di buttare fuori tutto il malessere che provavo attraverso la scrittura e mentre scrivevo affioravano ricordi del mio passato, storie che avevo sentito raccontare dalle mie nonne e da mia madre. Tra queste storie ce n’era una che mi tornava alla mente più spesso, la storia di Lucia; me la raccontava mia nonna quando ero piccola, era una storia vera di fine 1800. Così ho sentito più forte il desiderio di rendere giustizia a questa donna, di parlare della sua innocenza.

 

“999 vite” racconta la storia di 5 donne unite tra loro da un filo che non è solo quello della discendenza diretta l’una dall’altra, ma anche quello di travagli e dolori personali che si tramandano di madre in figlia.

Inizia con una storia vera di fine 1800 che mi raccontava mia nonna, la storia di Lucia e prosegue con la storia di Lavinia, Martina, Edith e Anita. Il cammino della loro evoluzione abbraccia l’arco di tempo di un secolo, da fine 1800  fino ai giorni nostri attraverso esperienze che le coinvolgono, le accomunano e le accompagnano, culminando nel personaggio principale, Edith, che riuscirà a dare una svolta.

5 donne, 5 storie, 5 periodi storici.

Lucia, la capostipite, è la vittima; le 4 donne che vengono dopo di lei cercano la loro vera natura, si muovono verso il cambiamento, ognuna con le proprie doti e i propri limiti, dettati anche del periodo storico in cui vivono e sono accompagnate da uomini che come loro sono figli del loro tempo. Queste donne hanno una forte motivazione inconscia per spingersi verso il nuovo: devono allontanarsi il più possibile da ciò che è accaduto a Lucia e lo fanno paradossalmente tornando indietro nel passato, soprattutto Edith.

Possiamo dire “uno sguardo al passato per ritrovarsi più liberi nel presente”.

Importante è il legame con la famiglia, con le origini, con ciò che queste donne portano dentro e che spesso è silente, ma che quando meno se lo aspettano, si esprime in limiti e sofferenza. Donne che sanno spingersi oltre, oltre i limiti della materia, alla ricerca di un passato che opprime e che limita la vera natura, e oltre i metodi convenzionali.

Il cambiamento fa paura e la paura blocca i nostri passi. A volte non riusciamo a muoverci, anche se la realtà che stiamo vivendo è scomoda; occorrono forti motivazioni per fare il primo passo verso il nuovo e una di queste è la sopravvivenza. Le nostre radici affondano nel nostro passato e nel passato di chi ci ha preceduto, nutrendosi anche dei dolori dei nostri antenati.

Spesso anch’io per capire me stessa getto lo sguardo dietro le mie spalle e spesso lì ci sono le risposte ad aspettarmi.

 

Titolo: 999 vite. Dante nella Divina Commedia ha giocato con il numero 3 e io ho voluto giocare con il numero 9. Il numero 9 è il leitmotiv del libro, il numero 9 è un indizio, si ripete per dire qualcosa. Pitagora diceva che il numero 9 è l’archè; il ciclo, dove tutto nasce e tutto ritorna. Per i pitagorici era il numero del mistero, dei fatti inspiegabili.

 

Sottotitolo: Uniti da un filo di seta fa riferimento a una frase del libro.

Il bene e il male “Uniti da un filo di seta”.

 

I papaveri in copertina: era il fiore preferito di Lucia. Nel primo capitolo compare più volte associato a momenti emotivamente intensi vissuti da Lucia, che passano dalla gioia al dolore. (Tant’è che non metterà più nessun papavero su quel tavolo…) Lo ritroveremo alla fine, come legame forte tra la capostipite Lucia e l’ultima discendente Anita.

 

Per poter acquistare il libro: http://amzn.eu/3X3p6fT

 

La mia pagina facebook: https://www.facebook.com/busatonadia/

 

 

 

Edited: 3 mesi  ago

RispondiCitazione
  
Working

Please Login or Registrati