Le affinità affettive – di Sandra Faè

Le affinità affettive 

di Sandra Faè

 

Il libro di cui vi parlo oggi l’ho trovato un piacevole amico che mi ha accompagnato a passeggiare nel mondo degli affetti. Quello che ho intrapreso è un cammino in un mondo a me sconosciuto, il mondo della maternità “diversa”. Perché essere madre non è solo partorire un figlio. L’autrice rende molto bene l’idea. Le affinità affettive mi ha aperto gli occhi sulle difficoltà dell’adozione, mi ha smosso emozioni forti di empatia verso la protagonista che in maniera del tutto realistica si pone con umanità davanti al dolore, alla gioia, alla vita.

51LGpj6IjWL.jpg

Trent’anni dopo la tragedia di Chernobyl, una coppia senza figli ospita una scatenata bimba proveniente da quella località.
Con l’arrivo di Natallia, alla quale è impossibile non affezionarsi fino a struggersi al suo ritorno in patria, tutto nella vita di Claudia va a rotoli. In ufficio, il sodalizio con collegafigo è rotto dalla nuova collaboratrice irritante; il negozio dei suoi genitori è in crisi e l’aiuto di una giovane pasticcera senegalese porterà nuovi guai. Intoppi burocratici, un marito nervoso e una famiglia ingombrante completano il terremoto emotivo della protagonista.
La maternità negata è il tema portante di questa storia in cui l’ottimo umorismo si alterna a una vena empatica.

Sandra Faè ci racconta l’animo femminile e ci commuove, grazie all’umanità di personaggi indimenticabili. Perché la storia ha un fondo di verità che si percepisce, ha note ironiche che strappano più di un sorriso, sottostorie intriganti che rapiscono, e personaggi che per molto tempo continuano a restare vivi nella mente da lettore anche a libro concluso. Di cui non ci si può non innamorare. Io personalmente ho visto crescere un’infinita stima verso la venere nera Virginia alle prese con manicaretti squisiti, ma non posso negare un’infinita simpatia per Natallia e le sue curiose “manie”.

Un tema delicato, profondo e doloroso reso con uno stile attento, una penna raffinata e piena di affetto, perché la maternità mancata si può vivere con tristezza, con rassegnazione o può trasformarsi in un tentativo di adozione, in affido temporaneo o solo in accoglienza di bimbi stranieri. E questo libro ce ne propone un’esempio.

Se ve lo consiglio? Assolutamente sì.

Acquista su Amazon

Autore: Sandra Faè
Titolo: Affinità affettive
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 340
Data di pubblicazione: 2016
Casa editrice: goWare

Lascia un commento