Sindrome – di Rita Carla Francesca Monticelli

Sindrome

di Rita Carla Francesca Monticelli

 

Li avevamo lasciati in un punto cruciale, i protagonisti nel primo episodio della trilogia del detective Shaw, e come nelle migliori saghe ritroviamo Adele ed Eric nel secondo episodio dal titolo Sindrome.

sindrome-cover-ebook200.jpg

Adele sempre ossessionata dal suo salvatore e mentore, Eric infastidito dalle attenzioni della ragazza ma completamente incapace di resisterle. La storia d’amore privata tra loro procede, nonostante non manchino i casi cruenti su cui indagare, intrecciandosi tra sorprendenti rivelazioni e routine quotidiana, e un rallentamento emotivo dovuto ai dubbi di Eric attratto e allo stesso tempo trattenuto dall’indole della ragazza.
Adele rappresenta una distrazione, una di quelle di cui non riesce a fare a meno.
Eric rappresenta l’idealizzazione dell’uomo perfetto di cui non potersi separare.
Un rapporto intenso e conflittuale il loro, dove a tratti lui comprende di non potersi liberare di lei, scoprendosi innamorato e anche una sorta di vittima della sindrome da prigioniero. E in più di un’occasione Adele si accorge che percepire l’approvazione del suo mentore è la più potente delle droghe.

Mentre indaga sull’omicidio di due pregiudicati collegati a un noto trafficante di droga londinese, resosi protagonista di una spettacolare evasione dal cellulare che lo stava riportando al penitenziario dopo un’udienza in tribunale, la squadra scientifica di Scotland Yard si ritrova coinvolta nel caso di un’infermiera che accusa una madre di essere responsabile di una serie di violenti episodi febbrili che hanno colpito suo figlio Jimmy, di soli dieci anni. Quest’ultima si accanirebbe sul proprio bambino, peggiorandone le condizioni di salute, per attirare su di sé l’attenzione e la compassione del personale sanitario.
Eric ne viene a conoscenza casualmente, poiché la pediatra che ha in cura il piccolo paziente, Catherine Foulger, è una sua vecchia fiamma, che il detective ha ripreso a frequentare di recente nella speranza di rimettere ordine nella propria vita dopo aver scoperto l’identità del serial killer denominato ‘morte nera’.
Ma la sua ex-compagna Adele Pennington, criminologa del Laboratorio di Scienze Forensi, non ha affatto accettato di buongrado questa nuova relazione.

Così tra colpi di scena, indagini mai scontate e scenari sempre diversi si sviluppa un intreccio avvincente dal finale meno aperto del precedente.
I nostri infallibili detective, pur arrivando sempre troppo tardi sulla scena del crimine e rischiando più volte la vita, riescono a ottenere giustizia, non sempre restando nei canoni convenzionali.
Continua a tenere incollati alle sue pagine in questo giallo Carla Francesca Monticelli , dove si bilanciano bene le personalità piene di sfaccettature dei protagonisti, e ben ripaga i suoi lettori che tanto hanno insistito per avere un seguito al primo riuscitissimo libro.

Acquista su Amazon

Autore: Rita Carla Francesca Monticelli
Titolo: Sindrome
Genere: giallo e thriller
Pagine: 358
Data di pubblicazione: 2016
Casa editrice: Amazon

Rispondi