I sogni non fanno rumore

I sogni non fanno rumore

di Roberta Dieci

 

Ho scelto questo libro per la copertina e per il titolo, sarò sincera, poi via via mi sono convinta di aver fatto una buona scelta anche per la storia e per le belle ore che mi ha concesso in sua compagnia.  Quindi ve lo propongo come una distensiva e piacevole lettura, per mio personale parere.

I sogni non fanno rumore è la storia di Giulia, la co-protagonista visto che esiste un’altra star, l’amore. E di lui via via, mentre leggevo le pagine trovavo dipinti i volti: ogni tanto entusiasmante, emozionante, travolgente e ogni tanto il suo contrario. Alla fine chi è costui? Mette alla prova perché “Non è uno sport da femminucce, l’amore.” Ma è la storia anche delle sue compagne di calcetto, degli amici di università, della sua famiglia, un piccolo grande mondo che si svela nel romanzo tenendo avvinghiati.

14980813_708623632637251_8405155752285169047_n.jpg

Giulia è una studentessa  universitaria molto promettente, ma acerba in campo sentimentale. I sogni la coinvolgono in un contropiede fulminante e la trovano ad alternare tacco dodici e tacchetti da calcio in un turbine di vicende che la vedrà protagonista in campo e nella vita. Scoprirà che in amore, come sul campo da gioco, è meglio attaccare che difendere.

Giulia, sulle prime stila il Decalogo del Misantropo, in cui “gli uomini sono nemici nessuna pietà”,“innamorarsi è la cosa peggiore che possa capitare”, etc etc. Per buona parte del libro racchiude in sé il pensiero delle persone ferite dall’amore coinvolte nella delusione che è capace di provocare. Un po’ lo stereotipo di chi fatica ad avere fiducia di un sentimento tanto superbo, permettendo quindi di identificarsi e tornare indietro con la memoria a quelle situazioni (a me per prima ha proprio aperto la strada per un tuffo nel passato).  Resta un personaggio molto complesso, perché è proprio come tutti i giovani: ha una voglia matta di provare emozioni, di rischiare, ma poi, quando si scotta, si ripiega su se stessa e, prendendosela con gli uomini, vuole in realtà sgridare se stessa: ‘come hai fatto ad essere così incosciente?’ anche se poi è pronta a ributtarsi a capofitto nell’amore che prova per Luca con grande trasporto.

Leggere questo libro è intraprendere il tragitto di Pollicino. Vengono seminati indizi sull’amore pagina dopo pagina, ma nonostante sia un libro dannatamente romantico non mancano i colpi di scena in grado di tenere alta l’attenzione. L’amore resta il tema centrale, un amore che cresce e trasforma chiunque incontri. Un’emozione capace di plasmare non solo il cuore, ma soprattutto la mente.

Una lettura piacevole, leggera, ma che si pianta nel cuore, come un ricordo profondo, come un’idea che ronza nella testa. Adatto a tutti i romantici e amanti dei sogni, perché quelli davvero hanno un velato rumore.

Autore: Roberta Dieci
Titolo: I sogni non fanno rumore
Genere: Narrativa
Pagine: 203
Data di pubblicazione: 2016
Casa editrice: bookabook

Acquista su Amazon

Rispondi