L’enigma di Michelangelo

L’enigma di Michelangelo

di Daniela Piazza

 

Bologna24. L'enigma di Michelangelo, 1494. Nel salotto nobile di casa Aldovrandi si parla d’amore e di sogni. Tra gli invitati c’è un giovane artista, Michelangelo Buonarroti, fuggito dai roghi fiorentini di Savonarola. È già uno dei favoriti alla corte medicea, ma ancora non sa che il suo “Cupido dormiente”, ispirato alle dottrine neoplatoniche del circolo bolognese, è destinato a cambiargli per sempre la vita. Perché la statua, simbolo del suo amore più inconfessabile, nasconde qualcosa di infinitamente prezioso, che tutti vogliono. E così, mentre Cesare Borgia e Caterina Sforza si contendono il “Cupido” in una caccia che insanguina le corti italiane, Michelangelo sceglierà da quale passione lasciarsi travolgere.

In questo libro, l’autrice narra la storia di uno degli artisti sicuramente più conosciuti al mondo e lo fa in modo magistrale, con le sue pecche, i suoi difetti, le sue genialate, le sue opere. Il tutto condito da un contesto storico ben documentato e accurato.
La Piazza è un’autrice che mi piace molto, lo ammetto, quindi sono un po’ di parte, ma come si fa a rimanere indifferenti davanti alla freschezza e leggerezza della storia, raccontata da lei. Non è noiosa, non è prolissa, non è saccente e riesce a farti amare quello che leggi nonostante la lunghezza del libro, che ti vola via e neanche te ne accorgi. E se non sai nulla dell’argomento? Tranquillo, lei spiega con semplicità e scioltezza.
La Piazza, al momento, ha scritto solo due libri. So che ne ha in lavorazione un altro e, sinceramente, non vedo l’ora.

Autore: Daniela Piazza
Titolo: L’enigma di Michelangelo
Genere: Storico
Pagine: 417
Data di pubblicazione: 2014
Casa editrice: Rizzoli

Acquista su Amazon

Lascia un commento